Pianerottoli al buio: che cosa fare se manca l’illuminazione

Vita da condominio e illuminazione mancante: il condomino domanda, l’esperto risponde – Umberto Anitori, ex segretario nazionale Anaci.

Domanda. Abito in un condominio di 60 appartamenti, venti per ogni scala, e da parecchio tempo ho chiesto all’amministratore di sostituire il coperchio della plafoniera, che bruciato dal calore del neon, non lascia più passare la luce. L’amministratore mi dice che non si trovano più i pezzi della plafoniera né plafoniere uguali, anche se – a dire il vero – insieme al mio vicino avevo acquistato una plafoniera simile che però non aveva l’attacco corrispondente. Oltre la scarsa illuminazione, sussistono dei problemi di sicurezza in quanto non si riesce a leggere i nomi sui campanelli e dallo spioncino non si distinguono le persone che suonano alla porta. Cosa possiamo fare? (D.R. – Varese).

Risposta. È chiaro che l’amministratore ha l’obbligo di provvedere alla manutenzione delle parti comuni e dei relativi servizi. La sicurezza e la manutenzione dei servizi senza alterare il decoro architettonico sono priorità. Per quanto concerne la sicurezza è necessario far togliere immediatamente la plafoniera al fine di consentire l’adeguata illuminazione del pianerottolo e magari sostituire i neon con lampade al led che non scaldano, non sporcano e consumano molto meno. Successivamente, l’amministratore, se è realmente impossibile trovare i pezzi o le plafoniere uguali, dovrà richiedere dei  preventivi per la sostituzione di tutte le plafoniere (almeno quelle della scala) e sottoporlo all’approvazione dell’assemblea dove potrà essere approvato con la maggioranza prevista per la manutenzione ordinaria (cioè con la maggioranza degli intervenuti che rappresenti almeno 1/3 del valore dell’edificio).

cybzhfwweaavtks

Pianerottoli al buio: che cosa fare se manca l’illuminazione ultima modifica: 2016-12-08T12:00:30+00:00 da fabio franchini