Impugnazione verbale in quali tempi? La Cassazione dice che…

Importantissimo pronunciamento della II sezione della Suprema Corte  di Cassazione che, con la Sentenza n° 25791/2016, ha affermato il principio secondo il quale il termine di 30 giorni  per l’impugnativa di un verbale di assemblea  per i  condomini presenti decorre dalla data dell’assemblea stessa, per gli assenti dalla data di comunicazione  e, nel caso  la comunicazione non venga recapita per assenza del destinatario,  il termine decorre dal 10° giorno dall’avviso di giacenza  o dalla data di ricezione effettiva , se antecedente.Infatti la Corte ha accolto il ricorso di una condomina per la cassazione di una sentenza della Corte d’Appello di Catania che, confermando il parere espresso dal Tribunale, aveva dichiarato inammissibile (perché  l’impugnativa era stata proposta oltre il termine dei trenta giorni dalla data dell’avviso di giacenza della raccomandata presso l’ufficio postale) il ricorso che la stessa condomina aveva presentato per annullamento di una delibera assembleare.

CASSAZIONE II  SEZ. CIVILE SENTENZA 25791 DEL 14/12/2016

Danni da infiltrazioni, la sentenza della Cassazione

Impugnazione verbale in quali tempi? La Cassazione dice che… ultima modifica: 2017-02-27T17:37:43+00:00 da fabio franchini