Nasce un sistema hi-tech aperto per automatizzare la casa

Coordinare un sistema intelligente in cui si integrano strumenti finora divisi come internet, videosorveglianza e domotica, aggregando le migliori tecnologie esistenti sul mercato per assicurare maggiore comunicatività e connettività agli oggetti di utilizzo quotidiano. È l’obiettivo di Axiom, progetto europeo destinato a unire i più moderni sistemi informatici e tecnologici per la realizzazione di un innovativo computer modulare. Il progetto riunisce Vimar, l’Università degli Studi di Siena, Evidence (spin off del centro di ricerca della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa), e altri centri di ricerca internazionali (lo spagnolo Barcellona Supercomputing Center e il greco Forth). Il progetto è stato iniziato a febbraio e dovrà concludersi entro il 2018 con la realizzazione di una nuova scheda dalle elevate performance di calcolo, di costo contenuto, espandibile, di facile utilizzo e open, aperta, cioè modificabile e migliorabile da chiunque.  Vimar

Axiom è infatti stato scelto dall’Unione Europea tra oltre 140 progetti per la sua promessa di integrare in un’unica scheda elettronica le più avanzate tecnologie attualmente presenti sul mercato. Tra i punti cardine del progetto vi sono la creazione di un ambiente di facile utilizzo, a cui i singoli sviluppatori porteranno il loro contributo direttamente da internet, e soprattutto la cooperazione tra alcune delle migliori aziende e centri di ricerca d’Europa che metteranno in rete le proprie competenze.

Ogni partner di questo network si occuperà infatti di un ambito ben preciso, e a Vimar spetta il compito chiave di mettere a disposizione il suo know-how per perfezionare la casa intelligente, in cui tutte le tecnologie sono connesse. Con un occhio di riguardo ad un migliore bilanciamento fra potenza di calcolo e consumi energetici.

L’obiettivo dell’azienda è quello di creare una Smart-Living Home dotata di una tecnologia che potrebbe sostituire i classici termostati con un dispositivo molto più intelligente. Un dispositivo scalabile dalla piccola casa fino ai grandi edifici, che potrà agire come un piccolo server di rete o proxy per un gran numero di servizi esistenti o futuri.

Vimar si conferma così azienda all’avanguardia nel campo della domotica, grazie a soluzioni in grado di migliorare concretamente la vita di tutti i giorni.

Nasce un sistema hi-tech aperto per automatizzare la casa ultima modifica: 2015-03-10T16:01:28+00:00 da Virginia Gambino
Categories: In Evidenza, news
Tags: domotica, Vimar