Skip to main content

Social media per gli amministratori di condominio, quanti e quali vantaggi

Avatar for Michael
Di 
Social-media

Anche il mondo del condominio può utilizzare le piattaforme di social media per condividere contenuti, come Facebook o Instagram, a proprio vantaggio. E per l’amministratore sono un utile strumento di contatti.

In un mondo interconnesso, in cui la realtà offline si fonde con la realtà online, i social media sono un canale di comunicazione fondamentale per le aziende e i professionisti di ogni settore. Anche per gli amministratori di condominio i social media rappresentano un’opportunità importante per migliorare la comunicazione con i condomini, promuovere i servizi e costruire una presenza online solida e un’autorevolezza forte.

Scambio d’informazioni

I social media sono piattaforme online e strumenti che facilitano la creazione, la condivisione e lo scambio di informazioni, idee, immagini e altri contenuti attraverso reti virtuali e comunità. Queste piattaforme favoriscono l’interazione sociale e permettono agli utenti di connettersi, comunicare e collaborare in modo digitale.

Si può pensare che per social media si intendano solo le piattaforme di social networking come Facebook, ma la definizione è riferita a qualsiasi piattaforma che consenta di creare una comunità online con la possibilità di interagire; i social media possono assumere varie forme, tra cui:

  • Social Network: piattaforme come Facebook, X (precedentemente noto come Twitter), Instagram e LinkedIn consentono agli utenti di connettersi con amici, familiari, colleghi e condividere contenuti come testi, foto e video
  • Blogging: piattaforme come WordPress, Blogger o siti web proprietari con apposite funzioni offrono spazi per la creazione di blog personali o aziendali, permettendo agli utenti di pubblicare e condividere articoli, opinioni e informazioni
  • Condivisione di media: piattaforme come YouTube e TikTok sono focalizzate sulla condivisione di video, mentre Flickr e Pinterest sono dedicate alla condivisione di immagini e fotografie
  • Forum e comunità online: Reddit, Quora e forum specifici di settore sono luoghi in cui gli utenti possono partecipare a discussioni su singoli argomenti e scambiare opinioni

I social media sono diventati un aspetto fondamentale della vita moderna, influenzando la comunicazione, la cultura, il marketing e le interazioni sociali. Possono certamente essere utilizzati a livello personale, con il proprio nome e cognome, ma anche a livello professionale per connettersi con gli altri, esprimere opinioni, condividere esperienze e accedere a una vasta gamma di contenuti digitali.

Tecnologia-blog

Vantaggi dell’utilizzo dei social media

I social media offrono numerosi vantaggi anche per chi svolge il mestiere di amministratore di condominio, uno fra tutti il miglioramento della comunicazione con i condomini. Essere presenti online è una possibilità preziosa: le persone nella quotidianità della propria giornata per consuetudine sono abituate a cercare online informazioni e pareri.

Si può pensare che in un Paese come l’Italia, che ha una popolazione in gran parte proprietaria di unità immobiliari in condominio, per la maggiore di età avanzata sia lontana da questo mondo. Ma si dimentica il valore delle connessioni umane, la persona molto anziana può non cercare online direttamente ma il figlio, il nipote o il vicino certamente può farlo e riportare alla persona, rendendo così la presenza online essenziale.

I social media consentono agli studi di amministrazione di condominio di comunicare in modo diretto e immediato con i condomini, rispondendo alle loro domande, fornendo informazioni e promuovendo i servizi offerti, facendosi vedere come presenti e attivi nella gestione del condominio, anche online.

I social media sono spesso stati banalizzati, specialmente nei primi anni dal loro arrivo in Italia, alla pubblicazione di contenuti divertenti, foto di gattini, utilizzi futili, ed effettivamente ancora oggi vengono utilizzati anche per fini di intrattenimento, ma non solo: sono anche dei mezzi di comunicazione da inserire nella propria strategia di marketing.

tecnologia

Comunicazione diretta

Sono canali comunicativi potenti, che permettono di arrivare alle persone con un linguaggio diretto, avendo il pieno controllo di quello che viene pubblicato e giungendo proprio dove sono presenti le persone, in queste piazze virtuali dove si passa del tempo fra un contenuto divertente e un contenuto di valore.

Inoltre, sono un ottimo mezzo per comunicare la presenza o la differenziazione del proprio Studio a nuovi potenziali clienti, difficilmente raggiungibili utilizzando altri canali tradizionali.

tecnologia

Strategia di utilizzo

Per utilizzare i social media in modo efficace è necessario seguire alcune strategie fondamentali:

  • Definire gli obiettivi. È importante definire gli obiettivi che si vogliono raggiungere attraverso l’utilizzo dei social media, per esempio, aumentare la visibilità, promuovere dei servizi specifici o costruire una community
  • Conoscere il proprio pubblico. È importante conoscere il proprio pubblico, ad esempio i dati demografici come l’età, gli interessi e le esigenze. Questo permette di creare contenuti che siano rilevanti e interessanti per il pubblico target, utilizzando un linguaggio comprensibile e chiaro per il proprio pubblico
  • Panificare i contenuti. È importante pianificare i contenuti che si vogliono pubblicare sui social media, in modo da creare un calendario editoriale coerente e strategico
  • Essere costanti nelle pubblicazioni. Per ottenere risultati, è importante pubblicare contenuti con regolarità. Attivare la pubblicazione dei social, creando un calendario editoriale, solo per un periodo per poi lasciare il canale per diversi mesi è controproducente perché può far passare un senso di poca presenza dello studio
  • Interagire con il pubblico. È importante interagire con il pubblico che commenta o partecipa ai contenuti pubblicati. Questo aiuta a costruire relazioni e fiducia, oltre a poter mostrare le proprie competenze e le competenze del team di studio
  • L’immagine conta. Un’immagine coerente su tutti i social media, con stessa immagine del profilo e copertina, rende ogni profilo accattivante e riconoscibile. Inserire informazioni complete, come modalità di contatto e orari, è fondamentale per un’esperienza utente ottimale
  •  Monitorare i risultati. Periodicamente, è importante monitorare i risultati dell’utilizzo dei social media, in modo da capire quali contenuti sono più efficaci, quali creano maggiori interazioni, quali più condivisioni e apportare eventuali modifiche alla strategia.

Social media per amministratori

tecnologia

I social media presenti sono molti con diverse finalità. Certamente si può scegliere in base ai propri obiettivi su quali esserci attivamente ma è consigliato essere su tutti per tutela del proprio nome e del nome dello studio.

Si può quindi riservare il proprio nome e il nome dello studio su tutti i social media decidendo quali di questi, invece, rendere attivi pubblicando contenuti. I social media più utilizzati a livello nazionale sono:

  • Facebook. È il social media più utilizzato al mondo e offre una vasta gamma di funzionalità, per esempio, la creazione di gruppi, le dirette streaming e le inserzioni pubblicitarie. Per il profilo personale è necessario creare un account con il nome e cognome, per lo studio, invece, creare una pagina, che è la sezione dedicata alle attività e che può essere pubblicizzata mediante inserzioni.
  • Instagram. È basato sulle immagini e i video. Può essere utilizzato per condividere contenuti visivi, come foto di lavori di manutenzione, prima e dopo di rifacimenti, foto e video delle attività quotidiane in studio ma, anche foto e infografiche esplicative della materia condominiale. Instagram fa parte della famiglia Meta, la stessa di Facebook e WhatsApp, ma ha una funzione molto preziosa ampiamente utilizzata le stories, ovvero contenuti che durano 24 ore (con la possibilità di appuntarli per visualizzarli per maggior tempo) e permettono così di far vedere che l’amministratore è presente, attivo, e che c’è del lavoro, tanto lavoro, dietro all’attività di amministrare il condominio.
  • LinkedIn. Può essere utilizzato dagli amministratori di condominio per creare una rete di contatti con altri professionisti del settore. Inoltre,  la clientela presente su LinkedIn è formata principalmente da professionisti e, inoltre, è il canale ideale per la ricerca attiva di dipendenti e collaboratori di studio.
  • Youtube. Piattaforma video utile per condividere filmati soprattutto informativi sulle tematiche condominiali, sulla storia dello studio, ma anche per far vedere in modo visuale i servizi offerti dallo studio d’amministrazione condominiale, consigliabile anche creare dei tutorial per l’uso dei servizi come dei video tutorial sull’accesso all’area riservata condominiale, se presente, o come richiedere un appuntamento.

social-media

Attenzione ai profili

Attenzione a non confondere un profilo personale, con nome e cognome, dal profilo utilizzato per il lavoro o per condividere contenuti di studio.

Nel profilo personale è lecito mostrare i propri interessi, la propria fede calcistica, i propri ideali politici, condividere scatti con la propria famiglia, parlare delle proprie passioni, ma le stesse devono essere ben valutate nella pubblicazione in profili lavorativi, perché sono aspetti delicati che potrebbero urtare la sensibilità di alcuni condomini o possibili tali, o potrebbero creare tensioni in caso di ideali contrastanti, mettendo perfino in dubbio la nomina.

Il consiglio è quello di ponderare bene quali contenuti del proprio profilo personale rendere pubblici, soprattutto su Facebook, e quali mantenere solo per amici, con l’accortezza di dare l’amicizia solo a persone di fiducia. Stessa cosa vale per la condivisione di queste tematiche sulle pagine aziendali.

I social media rappresentano un’opportunità importante per chi svolge il mestiere di amministratore di condominio per migliorare la comunicazione, promuovere i servizi e costruire una presenza online solida, aumentando l’autorevolezza e permettendo di raggiungere anche nuovi possibili condomini. Seguendo le strategie e i consigli sopra riportati, è possibile utilizzare i social media in modo efficace per raggiungere i propri obiettivi.

di Jessica Collu

Sei un amministratore di condominio? Un’impresa, un ente o un professionista?
Oppure un privato che abita in spazi condominiali?

Abbonati alla nostra rivista
Avatar for Michael

Autore: Michael