Solo un italiano su tre ha una polizza contro i guasti in casa

Overview

Solo un italiano su tre protegge la propria abitazione dai guasti agli impianti domestici. È quanto emerge da un’indagine condotta da Gfk Eurisko e Assistenza Casa, azienda del Gruppo HomeServe specializzato in servizi di assistenza domestica. Nell’Osservatorio sulla Percezione del Rischio Domestico, si analizzano i comportamenti e le intenzioni delle famiglie italiane per conoscere il loro grado di consapevolezza dei rischi legati ai guasti degli impianti di luce, gas e acqua e la diffusione di polizze assicurative. E nonostante il 72% degli intervistati sia proprietario dell’appartamento in cui abita, è ancora bassa la percezione di possibili imprevisti e guasti, visto che in media l’abitazione ha 32 anni e il campione ha dichiarato di abitarvi da circa 20 anni.

Come mai? I relatori del sondaggio identificano nelle prassi consolidate e nelle cattive abitudini all’interno delle famiglie la diffusione di un pensiero che non considera la manutenzione della propria abitazione come necessaria. Questo sebbene il 50% ammetta che i propri impianti sono datati.

E allora perché faticano a tutelarsi? Una possibile spiegazione è data dalla mancanza di una cultura della prevenzione del rischio per un possibile evento, dimenticando che riparazioni urgenti e non programmate incidono maggiormente sul bilancio familiare. A ciò si aggiunge la mancanza di chiarezza sui prodotti assicurativi e sulla loro capacità di copertura: il 49% degli intervistati, pur non conoscendo i dettagli, ipotizza che il costo di una polizza di assistenza dei rischi domestici sia troppo alto, il 29% sostiene, invece, che il rischio corso dai propri impianti sia molto contenuto, il 28% ha un tecnico di fiducia; il 20% è convinto che questo tipo di assicurazione non garantisca mai un’equa copertura dei danni e il 19% non si è mai posto il problema.impianto_elettrico

Solo un italiano su tre ha una polizza contro i guasti in casa ultima modifica: 2015-12-23T16:10:47+00:00 da Virginia Gambino
Categories: In Evidenza, news