Il condizionatore disturba il vicino? Attenti, può essere reato

Se il condizionatore fa rumore è bene preoccuparsi. Perché, oltre essere un segno di possibili guasti e rotture, potrebbe essere addirittura un reato. Proprio così. Lo ha deciso la Corte di Cassazione, che ha confermato la condanna penale ai danni di un albergatore che aveva installato un impianto troppo rumoroso. Infatti, l’articolo 844 del Codice civile tutela il cittadino dal’’aggressione da rumore, che vieta l’emissione nei confronti del vicino di rumori capaci di superare la soglia di normale tollerabilità (oltre i 3 decibel del rumore di fondo). E, a quanto pare, il baccano emesso da un condizionatore molto rumoroso supera il limite e si trasforma in danno biologico. E chi lo procura deve pagare. Così la Suprema Corte ha respinto il ricorso dell’albergatore chiamato al pagamento di una multa per aver disturbato il riposto delle persone con l’utilizzo dell’climatizzatore incriminato.

Condizionatore rumoroso

Il condizionatore disturba il vicino? Attenti, può essere reato ultima modifica: 2017-09-08T11:06:24+00:00 da fabio franchini
Categories: In Evidenza