Condominio Peso Zero di Engie: soluzioni integrate per la riqualificazione energetica dei condomini

Il gruppo Engie propone Condominio Peso Zero: un modo per riqualificare gli edifici – e i condomini – con gli incentivi fiscali, senza la necessità di anticipare il costo dei lavori. Ecco come accedere al servizio e massimizzare i risultati.

Ecobonus per riqualificare

Secondo l’Istat, la vita media degli italiani, per fortuna, si allunga. Ma purtroppo, verrebbe da dire, si allunga anche quella degli edifici nei quali abitano. A differenza dei loro inquilini, infatti, nella maggioranza dei casi gli edifici non godono di cure mediche, controlli e, magari, di qualche ritocco dal chirurgo. Insomma, le case degli italiani tendono a invecchiare male. Solo negli ultimi anni, anche grazie all’introduzione degli ecobonus, si inizia a fare attenzione al consumo (ma sarebbe meglio definirlo spreco) di energia del patrimonio immobiliare,
in particolare di quello residenziale. I numeri confermano questa situazione.

Un parco immobiliare energivoro

L’80% degli edifici italiani, infatti, ha più di 40 anni, risalendo a un periodo antecedente agli anni ’80 e all’entrata in vigore della legge 373/76, la prima norma sul risparmio energetico emanata in Italia a seguito della crisi energetica degli anni ’70. E questo aspetto è fondamentale per la caratterizzazione costruttiva ed energetica degli edifici, che mostrano in larga parte una imminente necessità di essere riqualificati globalmente.

Basta, ancora una volta, leggere i numeri: oltre il 70% degli immobili sono fortemente energivori, con scadenti prestazioni energetiche e ambientali e dotati di impianti caratterizzati da scarsa efficienza. I consumi energetici correlati agli edifici, legati principalmente al fabbisogno per la climatizzazione, pesano circa il 36% sul bilancio energetico nazionale (47 MTep su un totale di circa 130 MTep, milioni di tonnellate equivalenti petrolio). Insomma, gli edifici consumano oltre un terzo di tutto il fabbisogno energetico. Troppo. Diventa, dunque, fondamentale il peso che il processo di riqualificazione può assumere e il suo impatto sull’economia nazionale, fortemente influenzata dal mondo dell’edilizia.

Gli italiani investono sulla casa

I potenziali beneficiari del processo di riqualificazione immobiliare sono per il 90% persone fisiche e il 70% degli utilizzatori del bene immobiliare è anche proprietario, a conferma della volontà di aver investito sul mattone. La spinta per un processo diffuso di riqualificazione del patrimonio immobiliare residenziale italiano risulta, dunque, crescente e finalizzata a valorizzare gli immobili e a restituire alle città un nuovo volto alla sostenibilità ambientale, economica, energetica e sociale, in accordo con gli obiettivi internazionali di decarbonizzazione del patrimonio
immobiliare.

Occorre, insomma, darsi da fare per ridurre i consumi di energia. Si può. Anche perché, a differenza del passato, ora ci sono i superbonus che consentono di ripagare interamente il costo degli interventi e player capaci di fornire soluzioni su misura per l’efficientamento energetico degli edifici.

Engie: soluzioni personalizzate per la riqualificazione energetica

Tra questi attori c’è, ad esempio, Engie, player globale dell’energia la cui ambizione è accellerare la transizione verso un’economia carbon neutral, attraverso la progettazione di soluzioni che riducono il consumo di energia e rispettano l’ambiente. In ambito residenziale, come ci ha raccontato Eros Colavecchia, Residential Market Manager dell’azienda, questa visione si traduce nello studio e proposizione di soluzioni personalizzate e sostenibili per la riqualificazione energetica del patrimonio residenziale: dalla diagnosi energetica agli studi di fattibilità, dagli interventi di risparmio alla gestione integrale degli impianti, assumendo la responsabilità globale del progetto e la garanzia dei risultati.

eros-colavecchia-engie

Eros Colavecchia, Residential Market Manager Engie

La strategia dell’azienda non si ferma al singolo edificio, ma si estende fino a ricomprendere processi di riqualificazione urbana, per ottenere città sempre più sostenibili, dal punto di vista ambientale, sociale ed economico, efficienti e interconnesse. La riqualificazione urbana, nella vision del gruppo, punta a ristabilire uno stretto contatto fra le città e il territorio, con l’intento di un’ottimizzazione dell’uso delle risorse e di una conseguente riduzione degli sprechi energetici: occorre massimizzare le prestazioni energetiche del sistema edificio (fabbricato-impianto), incrementare l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, nonché valorizzare l’immobile anche dal punto di vista estetico e del suo legame con il sito in cui sorge.

Rigenerazione urbana e riqualificazione dei condomini

La rigenerazione delle città, che ha come scopo il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità ambientale alla base della strategia di Engie, non può prescindere dalla riqualificazione degli edifici condominiali, considerato il peso rilevante che ricoprono sull’edificato urbano delle province italiane. Puntare verso condomini sempre più efficienti dal punto di vista energetico vuol dire educare all’efficienza energetica e renderla più accessibile, incrementando anche il valore del patrimonio immobiliare, grazie a interventi di riqualificazione globali.

condominio-Peso-Zero-engie

L’azienda, per questo, si pone al fianco degli utenti finali, utilizzatori dell’edificio, come partner unico e qualificato, consentendo agli stessi di massimizzare i risultati previsti, in termini di risparmio energetico, dall’esecuzione di interventi di efficientamento mediante un uso corretto dell’edificio e degli impianti a servizio dello stesso. I risvolti sono correlati fra loro: a seguito dell’efficientamento energetico dell’immobile si registrano minori consumi (con una drastica riduzione della spesa energetica), si eliminano gli sprechi energetici e si riduce l’impatto ambientale, ottenendo, peraltro, un notevole incremento del livello di comfort all’interno degli ambienti domestici.

L’obiettivo, dunque, è innescare un processo virtuoso di riqualificazione che abbracci l’intero territorio nazionale e che parta dalle città, e in particolare dagli edifici condominiali.

Soluzioni e tecnologie per trasformare gli edifici

Lo scenario prospettato restituisce un’immagine positiva delle città che attraversa le realtà condominiali con edifici sempre più efficienti e sostenibili; la convenienza dell’investimento è garantita e i vantaggi molteplici: si pensi, per esempio, sia alla riduzione della spesa energetica e delle emissioni inquinanti, sia all’incremento del valore immobiliare. Ma come è possibile incrementare l’efficienza energetica tramite l’innovazione tecnologica e i servizi? Le soluzioni tecnologiche proposte da Engie per la riqualificazione energetica dei condomini sono innovative e fanno leva sulle migliori tecnologie presenti sul mercato: si applica la best solution per ogni caso oggetto di valutazione, massimizzando i benefici ottenibili in ambito energetico, economico, sociale e di sostenibilità ambientale.

Grazie alla sua consolidata expertise, l’azienda è in grado di proporre un ventaglio molto ampio di soluzioni e tecnologie per trasformare gli edifici in cui viviamo in condomini sostenibili e a basso impatto ambientale: soluzioni green, quali impianti fotovoltaici con sistemi di accumulo e colonnine di ricarica elettrica, sistemi di isolamento termico (cappotto e insufflaggio), sistemi di contabilizzazione del calore e dell’acqua, riqualificazione e manutenzione della centrale termica e fornitura di gas naturale.

È importante, inoltre, sottolineare che nelle proposte di riqualificazione in ambito condominiale gioca sicuramente un ruolo da protagonista l’impiego delle fonti energetiche rinnovabili con il conseguente impiego di tecnologie a elevata sostenibilità ambientale, al fine di ridurre le emissioni di CO2 nelle città, che per il 40% sono riconducibili proprio agli edifici residenziali.

condominio-Peso-Zero-engie

Engie Condominio Peso Zero

condominio-Peso-Zero-engieGli amministratori di condominio, il cui ruolo è fondamentale nel processo decisionale per gli interventi di riqualificazione, e a cui Engie si rivolge con particolare attenzione al fine di fornire costante supporto, si scontrano con una serie di pro e contro che gravitano attorno all’intervento di riqualificazione energetica.

Fra i pro ci sono sicuramente le novità introdotte con il superbonus 110%, che comprende la possibilità di optare per lo sconto in fattura o per la cessione del credito, oltre alla conseguente valorizzazione dell’immobile. La cessione del credito, tra l’altro, può superare lo scoglio della mancanza di liquidità per effettuare gli interventi. Anche se restano da superare la staticità delle assemblee dei condomini al fine di deliberare la realizzazione degli interventi proposti per la riqualificazione, le tempistiche correlate alle attività professionali e di cantierizzazione delle opere e il peso, non indifferente, che rivestono le pratiche amministrative e fiscali inerenti all’intervento.

Condominio Peso Zero si prefigge, appunto, di fornire una serie di soluzioni integrate che facilitino e snelliscano il processo correlato alla riqualificazione energetica del condominio. Grazie a queste soluzioni, l’amministratore e i condòmini possono contare su un unico interlocutore, affidabile e qualificato, che li accompagna in un percorso di sostenibilità, riducendo i consumi energetici e aumentando la sicurezza del condominio.

Engie progetta, infatti, gli interventi di riqualificazione in base alle reali esigenze del condominio e si occupa di tutte le attività di gestione e manutenzione per garantire il massimo rendimento nel tempo della tecnologia installata.

Condominio Peso Zero permette di soddisfare le esigenze di tutti gli attori coinvolti nel processo di riqualificazione energetica del condominio grazie alla garanzia di:
Zero Pensieri: gli aspetti critici correlati alla progettazione sono risolti mediante la valutazione degli interventi di riqualificazione più idonei alle esigenze di ogni tipologia di condominio. Engie si occupa, infatti di tutte le pratiche necessarie al conseguimento delle relative detrazioni fiscali.

Zero Anticipo: i condòmini non devono mettere mano al portafogli; Engie, infatti, sconta in fattura il valore delle detrazioni fiscali derivanti dai lavori di riqualificazione energetica e dilazione l’eventuale quota residua tramite un contratto Servizio Energia Plus.

Zero Sprechi: con questa soluzione l’azienda personalizza i servizi di manutenzione e gestione per garantire il massimo rendimento delle soluzioni proposte, contribuendo, allo stesso tempo, alla diminuzione delle emissioni inquinanti.

I risultati sono immediati: si ottiene oltre il 40% di risparmio sulle bollette energetiche garantendo il massimo livello di comfort, circa il 35% di riduzione delle emissioni di CO2 migliorando la qualità dell’aria e fino al 15% di aumento del valore commerciale dell’immobile, grazie al miglioramento della classe energetica.

Il metodo per i lavori di riqualificazione energetica e il superbonus 110% prevede che l’azienda, ponendosi come general contractor, assicuri una completa gestione dell’operazione durante tutte le sue fasi, dall’inizio alla fine. Si pone, infatti, come interlocutore diretto per il condominio, evitando la frammentazione del processo, che causa confusione e allungamento dei tempi, oltre alla mancata garanzia di qualità del risultato finale.

I passi per una riqualificazione energetica semplice e su misura

1. Analisi e progettazione. Sono identificate le aree che necessitano di intervento e progettata la soluzione più idonea che beneficia della detrazione fiscale più alta.

2. Offerta personalizzata. È prevista la possibilità di scontare in fattura il valore delle detrazioni fiscali e di dilazionare l’eventuale quota residua tramite un contratto servizio Energia Plus.

3. Assemblea condominiale. I consulenti commerciali di Engie sono a disposizione del condominio per illustrare nel dettaglio i vantaggi della riqualificazione energetica e i meccanismi di incentivazione.

4. Supervisione del cantiere. Lo stato di avanzamento dei lavori è seguito quotidianamente dal personale tecnico Engie per garantire qualità e sicurezza.

5. Manutenzione. La performance energetica e le tecnologie installate sono garantite fino a dieci anni grazie ai servizi di manutenzione e gestione energetica.

6. Assistenza fiscale. Engie è in grado di occuparsi di tutte le pratiche necessarie all’ottenimento degli incentivi fiscali a cui il condominio ha diritto.

condominio-Peso-Zero-engie

Condominio Peso Zero: come funziona

Esempio dell’intervento su un condominio con le seguenti caratteristiche:

• Dimensione: 30 unità abitative

• Servizi: Riscaldamento e ACS centralizzati

• Fascia Climatica: Fredda

• Classe Energetica: F

• Consumi gas: 39.000 smc

• Consumi elettricità: 32.000 kWh

• Emissioni di CO2: 89,9 t

 

Dalla diagnosi energetica effettuata emergono le seguenti criticità:

• Elevate dispersioni termiche delle pareti verticali

• Degrado delle facciate con presenza di muffa

• Importanti infiltrazioni nelle coperture

• Frontalini dei balconi e terrazzi pericolanti

• Copertura con presenza di amianto

• Generatore obsoleto e locale centrale termica non adeguato

 

Soluzione

Caso 1. Il condominio effettua solo la riqualificazione della centrale termica. Non si riesce ad effettuare il salto di due classi energetiche necessario per ottenere l’accesso al superbonus e, quindi, alla detrazione del 110%, per cui si accede alla detrazione ordinaria del 65%. Engie sconta del 65% del valore degli interventi effettuati e dilaziona la quota residua tramite un contratto di Servizio Energia Plus;

Caso 2. Il condominio effettua tutti gli interventi proposti. Si ottiene il salto di due classi energetiche che permettono di accedere al superbonus ottenendo, per tutti i lavori, la maxi detrazione del 110%. Engie sconta del 100% il valore degli interventi e garantisce le performance energetiche tramite la gestione dei servizi energetici

Grazie alla sua esperienza consolidata nel tempo e all’elevata competenza dei suoi tecnici, Engie consente di ridurre al minimo qualsiasi rischio per il condominio assicurando, anche attraverso i suoi servizi di manutenzione e gestione, le performance energetiche previste dalla realizzazione degli interventi effettuati, nonché la qualità dei materiali installati fino a 10 anni

Condominio Peso Zero di Engie: soluzioni integrate per la riqualificazione energetica dei condomini ultima modifica: 2020-11-10T12:45:17+00:00 da vero
Categories: Idee Utili, In Evidenza