Nuove pompe di calore PBM2-i di Baxi per impianti centralizzati

Ideale per applicazioni residenziali con impianto centralizzato, le nuove pompe di calore PBM2-i di Baxi rappresentano una soluzione efficiente e versatile per numerosi contesti. Composta da sei modelli (da 20 a 50 kW in riscaldamento), le pompe di calore aria-acqua PBM2-i sono caratterizzate da un design compatto e minimo ingombro. Inoltre l’intera gamma permette di accedere alle detrazioni fiscali e al Conto Termico in quanto tutti i modelli raggiungono la classe di efficienza A+ (A++ per PBM2-i 25) in riscaldamento a bassa temperatura su clima medio e soddisfano i requisiti di efficienza stagionale richiesti per il Conto Termico, l’Ecobonus 65% e il Superbonus 110%.

Dotate di equipaggiamento idraulico completo e compressore inverter ad alto range di modulazione,  le pompe di calore monoblocco PBM2-i hanno un ingombro limitato (solo 1160×500 mm di sezione in pianta fino al modello da 25 kW), pur dotata di maggiori superfici di scambio, la rende la scelta ideale per le installazioni residenziali, per la produzione di riscaldamento, raffrescamento e acqua calda sanitaria.

Eccellenti anche le prestazioni acustiche: i ventilatori modulanti, le ampie superfici di scambio e l’isolamento del vano compressori garantiscono una bassa rumorosità adatta a contesti installativi residenziali.

L’ampio campo di modulazione, grazie all’innovativo compressore scroll inverter che permette la costante modulazione della potenza erogata ai carichi parziali, garantisce l’aumento dell’efficienza stagionale sia in modalità riscaldamento che raffreddamento, mentre l’ampio campo di funzionamento consente prestazioni ottimali con aria esterna fino a -15°C in riscaldamento e fino a 46°C in raffrescamento.

pompe-calore-baxi

La gestione del sistema acqua calda sanitaria prevede la produzione di acqua calda sanitaria fino a 60°C e fino a 42°C aria esterna. La gestione del bollitore è garantita mediante controllo della temperatura o input da termostato, e la gestione della valvola a 3 vie. Infine, particolarmente utile è la funzione di sbrinamento intelligente grazie al monitoraggio simultaneo della temperatura ambiente, temperatura refrigerante, temperatura acqua prodotta e regime di funzionamento.

L’equipaggiamento idraulico completo di cui è fornita la gamma PBM2-i (pompa, pressostato differenziale, vaso d’espansione, valvola di sicurezza e sfiati aria nei punti alti dell’impianto tutti di serie) offre grande versatilità e facilità di installazione anche in spazi contenuti. La pompa di circolazione garantisce, inoltre, una prevalenza generosa che può soddisfare varie tipologie impiantistiche.

pompe-calore-baxi

La presenza delle connessioni idrauliche sul retro, nonché il facile accesso a tutti i componenti, al quadro elettrico e al pannello di controllo tramite pannello frontale, agevolano notevolmente le operazioni di installazione e manutenzione. Infine, il prodotto gode di 2 anni di garanzia convenzionale Baxi (con messa in servizio inclusa), garantendo all’utente tutta l’assistenza necessaria.

Il controllo elettronico permette di gestire diverse configurazioni impiantistiche direttamente dall’unità e interagire con l’impianto mediante una serie di comandi. Tra le funzioni opzionali vi è il pannello comandi remoto (che permette tutte le funzioni del controllore elettronico a bordo macchina per visualizzare e gestire le funzioni dell’unità – include la sonda di temperatura ambiente) e il collegamento a sistemi BMS e home automation via modbus.

Nuove pompe di calore PBM2-i di Baxi per impianti centralizzati ultima modifica: 2021-02-08T15:58:12+00:00 da vero
Categories: Idee Utili, In Evidenza