RiqualificazioneEnergetica

Con Enershift la riqualificazione energetica del condominio

L’Unione Europea ha destinato 1 milione di euro del programma Horizon 2020 alla Liguria per la riqualificazione energetica dell’edilizia pubblica residenziale. Il finanziamento di oltre 967 mila euro, ricevuto con il sostegno della società regionale Infrastrutture, Recuperi ed Energia (Ire) sarà la risorsa a disposizione dell’Azienda regionale territoriale (Arte) per avviare la diagnosi energetica di un patrimonio immobiliare collocato nelle quattro province. Successivamente verrà indetto un bando per individuare la Esco, ossia la Energy service company, che attraverso un meccanismo di autofinanziamento realizzerà i lavori a costo zero per gli inquilini e l’amministrazione, ripagandosi con il risparmio energetico ottenuto.

Il progetto, battezzato Enershift, prevede interventi in 43 condomini che ospitano 3.300 famiglie nei comuni di Genova, Ronco Scrivia, La Spezia, Lerici, Sarzana, Follo, Arcola, Brugnato, Framura, Albenga, Quiliano, Cengio, Bordighera. E in base alle stime elaborate da Ire si prevede una riduzione dei consumi annuali del 55% pari a 14,5 GWh ed equivalenti a un risparmio di circa 1,4 milioni di euro all’anno. Per raggiungere l’obiettivo si farà ricorso alle fonti rinnovabili, con l’installazione di centrali a biomasse e impianti solari termici. Il costo dei lavori per una superficie complessiva di 235 mila metri quadrati dovrebbe, teoricamente, sfiorare i 15 milioni di euro. Sarà interessante monitorare lo sviluppo del progetto, che potrebbe anche diventare una best practice.RiqualificazioneEnergetica