Norme legislative

La Cassazione: la delibera con vizio di forma è valida

Secondo la Corte di Cassazione la delibera dell’assemblea condominiale approvata con vizio di forma non è nulla. Lo stabilisce la II sezione con la sentenza numero 235 del’11 gennaio 2016. La corte non ha accolto il ricorso di un condomino che si rifiutava di pagare le spese per l’installazione dell’ascensore in quanto all’assemblea che aveva deliberato tale onere, per suo conto, aveva partecipato persona non munita di regolare delega. Al contrario, i giudici hanno confermato il principio che, non essendo stata impugnata nei termini di legge, la delibera doveva ritenersi valida. Quindi è stata confermata la sentenza della Corte d’Appello, che condanna il condomino al pagamento delle spese per l’installazione dell’ascensore.legge