Skip to main content

La grondaia è di tutti (e le spese si dividono)

Rigettando il ricorso di un condominio di Milano avverso alla decisione della Corte d’Appello di Milano, che aveva condannato lo stesso al pagamento delle spese per il ripristino dei canali di gronda situati su lastrico solare di proprietà e uso esclusivo, la VI sezione civile della Corte di Cassazione ha stabilito che i canali in questione, in quanto destinati a raccogliere le acque meteoriche che cadono sulla copertura dell’intero stabile, sono parti comuni a tutti i condomini come previsto dall’articolo 1117 del Codice civile. La sentenza si può scaricare cliccando qui. grondaia

Articoli Correlati

Sif Italia si espande con nuove acquisizioni

Sif Italia, società attiva nel settore dell’amministrazione e gestione degli immobili, quotata sul mercato Euronext Growth Milan, continua la sua…

Condominio a Milano

Coima rafforza il vertice e vara un piano triennale

Coima, gruppo di sviluppo e gestione di patrimoni immobiliari per conto di investitori istituzionali guidato da Manfredi Catella, annuncia nuove nomine…

Bifire

Lastra Supersil Bifire, un sottile scudo per proteggere dal fuoco

La lastra Supersil di Bifire in calcio silicato è spessa soltanto 12 millimetri, ma vanta 130 casi applicativi certificati di…

Sei un amministratore di condominio? Un’impresa, un ente o un professionista?
Oppure un privato che abita in spazi condominiali?

Abbonati alla nostra rivista
Avatar for Virginia Gambino

Autore: Virginia Gambino