Skip to main content

Riscaldamento di design con i radiatori Vasco

Il riscaldamento in casa è legato sia all’efficienza energetica sia al design. I radiatori Vasco ampliano la loro offerta, con due nuovi prodotti: Arche Bath, progettato da Wiw Segers, e Vintage, ispirata agli anni Sessanta.

ARCHE-Bath-vasco

Ideale in bagno, il nuovo radiatore Arche Bath in acciaio ha un look minimalista e un design compatto. La tecnologia avanzata consente un’elevata resa termica e risparmio energetico. In più la distanza tra i tubi consente di disporre anche di comodi spazi portasciugamani. Per una maggiore durata nel tempo, Arche Bath è caratterizzato da una particolare finitura patinata opaca, anticorrosione e di facile pulizia, disponibile in bianco e, a richiesta, in qualsiasi altro colore.
I raccordi e i sistemi di fissaggio sono progettati per una facile installazione e lo spurgo automatico è completamente invisibile.

VINTAGEvasco

Per gli appassionati dello stile anni ’60 nasce invece Vintage, la collezione di Vasco di radiatori dal look robusto e senza tempo. Particolarmente adatti ai grandi spazi, i radiatori Vintage sono disponibili con passo tra i diversi elementi da 50 mm (Vintage 50) o 90 mm (Vintage 90), in diversi colori o con un rivestimento trasparente. I radiatori Vintage sono in acciaio e possono essere installati classicamente a parete oppure appoggiati con dei piedini al pavimento. Grazie all’elevata resa termica sono adatti ai sistemi di riscaldamento a bassa temperatura e ai riscaldamenti centralizzati.

Articoli Correlati

Soluzioni-per-esterni

Arredare balconi e terrazzi per stare all’aperto come a casa

Con l’arrivo della bella stagione anche nei condomini fervono i lavori negli spazi esterni, come giardini, balconi e terrazzi. Ecco…

Faraone

Parapetti in vetro Faraone: la sicurezza che viene dal rispetto delle norme

La sicurezza non ha prezzo: per questo nella scelta dei parapetti in vetro vanno controllati attentamente i parametri tecnici proposti…

Sif Ialia

Gestione immobiliare Sif Italia, gli amministratori che diventano Tenant

Nei condomini c’è bisogno della psicologa. No, i condomini non sono delle gabbie di matti, e nemmeno dei ring dove…

Sei un amministratore di condominio? Un’impresa, un ente o un professionista?
Oppure un privato che abita in spazi condominiali?

Abbonati alla nostra rivista
Avatar for Virginia Gambino

Autore: Virginia Gambino

Cosa ne pensi? Ascoltiamo la tua opinione!.

Lascia un commento

I campi richiesti sono contrassegnati da *

Devi essere registrato per lasciare un commento.