Skip to main content

Ascensori in costante salita

Ascensore, interno

Ascensore fermo per manutenzione? Porte che cigolano? Costi elevati di esercizio? Prima di lamentarsi della manutenzione dell’ascensore condominiale è bene considerare un aspetto: in Italia ci sono molti più elevatori che in tanti altri Paesi del mondo e il lavoro che sta attorno a questi comodi strumenti per salire e scendere nei condomini comportano anche un intenso lavoro di manutenzione. Forse a conferma di una certa diffusa indole poco sportiva (se non davanti al televisore), l’Italia è il secondio Paese al mondo per numero di ascensori rispetto al numero di abitanti e il fatturato totale tra installazioni e manutenzione si avvicina ai 2,5 miliardi all’anno. La stima è frutto di un’analisi sul sistema ascensori a livello mondiale da cui emerge che l’Italia è il paradiso delle aziende del settore. D’altra parte, «l’ascensore in sé è più di un semplice collegamento tra piani: è il cuore futuristico che caratterizza ogni edificio», commenta con soddisfazione Giovanni Lorino, amministratore delegato di Kone Italia, una delle maggiori aziende produttrici del settore.

In crescita

Un report di Assoascensori indica che nel 2021 sono stati toccati quasi 2 miliardi di euro di mercato interno e quasi 2,5 miliardi di fatturato totale. L’Italia, inoltre, come accennato è il secondo Paese al mondo per numero di ascensori se comparati alla popolazione, con quasi 1 milione di impianti che ogni giorno effettuano quasi 100 milioni di corse. «Il mercato italiano nel 2022 è stato positivamente influenzato dai bonus fiscali in ambito edilizio», continua Lorino. «Siamo cauti perché il 2023 rimarrà comunque sempre esposto a variabili imprevedibili quali: tensioni geo-politiche, andamento dei prezzi di materie prime, energia e componenti, in particolare in Italia si prevede un trend negativo negli investimenti nel mercato delle costruzioni (-5,7% secondo l’Ance). In quanto azienda di spicco del settore, siamo ben consapevoli delle potenzialità e dei possibili margini di sviluppo e, proprio per questo, scendiamo in campo quotidianamente offrendo soluzioni intelligenti e, soprattutto, all’insegna della sicurezza. Più le infrastrutture e gli edifici diventeranno all’avanguardia, più crescerà la richiesta di possedere ascensori di ultima generazione al fine di rendere le aree degli stessi complessi più interconnesse tra loro».

Ascensore, comandi

Ascensore, comandi

Usa primi

Per quanto riguarda il resto del mondo, invece, al primo posto per utilizzo di ascensori ci sono gli Stati Uniti, con oltre 26 miliardi d’investimenti nel corso dell’anno appena concluso. In cifre assolute (ma non in rapporto con il numero di abitanti) è la Germania a detenere la quota più rappresentativa (15%), secondo le stime sono Market Watch, sito web che fornisce informazioni finanziarie, notizie economiche, analisi e dati di Borsa, che assieme al Wall Street Journal e a Barron’s, fa parte del gruppo Dow Jones, a sua volta parte del colosso News Corp. Secondo l’analisi della società di ricerche, il mercato globale del settore ha raggiunto quota 125 miliardi di dollari di fatturato e salirà a 195 miliardi di ricavi entro i prossimi cinque anni (+56%), con un tasso di crescita annuo del 7,6%.

La Cina sale

Uno sguardo a livello globale indica che sarà la Cina a segnare un incremento medio annuo del 5,45% entro i prossimi sei anni, mentre Germania, Russia e Regno Unito sono tra i primi dieci Paesi in termini d’investimenti a livello mondiale, con Polonia, Bulgaria e Ungheria che investiranno maggiormente in ascensori, con l’obiettivo di aggiornare le infrastrutture locali. Secondo un altro sito di analisi, Statista, considerando come aree geografiche l’Europa, l’Africa e l’Asia, tra il 2011 e il 2021 il numero di ascensori installati è cresciuto del 54%. Inoltre, a parte il picco toccato nel 2019 (circa 190 mila elevatori installati), nel periodo pandemico e post pandemico si è registrato un ritmo costante che ha portato alla realizzazione di quasi 200 mila ascensori nelle aree geografiche citate. Infine, la crescita della business unit degli ascensori è ulteriormente confermata da un nuovo approfondimento di Market Watch sulle attrezzature e servizi a supporto degli elevatori. Questi ultimi, infatti, entrano a far parte di un mercato che sfiorerà i 13 miliardi di dollari di fatturato entro il prossimo quadriennio con un Cagr (tasso annuo di crescita composto) del 5,2%.

Casa Condominio Cover Gennaio 24

Sei un amministratore di condominio? Un’impresa, un ente o un professionista?
Oppure un privato che abita in spazi condominiali?

Abbonati alla nostra rivista
Avatar for giusepperossi

Autore: giusepperossi