Skip to main content

Così le tapparelle motorizzate diventano sicure

Avatar for Michael
Di 

Troppi furti in appartamento: secondo le statistiche sono 500 al giorno. Per questo arriva B-Lock, un sistema che rende gli infissi con tapparella motorizzata a prova di effrazione. E per montarlo basta un po’ di pratica.

Le statistiche non sono rassicuranti. In Italia si registrano 500 furti in appartamento al giorno. Cioè 20 l’ora, uno ogni tre minuti. Non a caso
la sicurezza della propria abitazione è in cima ai pensieri delle famiglie. E i condomini rappresentano quello che è il miele per un orso: un’attrazione irresistibile per i ladri.

Per fortuna si può rimediare rendendo la casa più sicura. In aiuto arriva ora una soluzione smart che consente una maggiore sicurezza di finestre e porte finestre con tapparelle motorizzate: B-Lock, il sistema antintrusione per tapparelle motorizzate studiato per la sicurezza delle abitazioni. Una soluzione che, inoltre, può usufruire del Bonus Sicurezza, come spiegano a Condominio Sostenibile e Certificato l’ingegnervRoberta Gobbo, Product Manager di fischer Italia e responsabile di B-Lock e l’architetto Riccardo Frizzarin, a capo del Product Management.

Applicazione di Fischer B-lock

 

Come è nato B-Lock?

Da una stretta collaborazione fra l’area Ricerca & Sviluppo di fischer Italia, il product management e i colleghi sul territorio, che riportano le necessità del mercato. È questo uno dei plus della nostra azienda, in cui l’attività di Ricerca & Sviluppo, e le prove e test a seguire in laboratorio, sono in sintonia operativa con il mercato. La filosofia di fischer Italia per lo sviluppo di nuovi prodotti è decisamente focalizzata sulle necessità dei clienti e utilizzatori.

Nel caso di B-Lock, siamo intervenuti in un mercato che già offriva diversi prodotti per bloccare la tapparella motorizzata, nessuno dei quali risultava efficace alla prova dei fatti. Il team di Ricerca & Sviluppo di fischer Italia si è quindi attivato per progettare un sistema antintrusione che sopportasse anche i severi test della normativa Uni En 1628:2021. Non solo: il sistema doveva essere semplice da installare, universale e applicabile sia sulle nuove installazioni che sulle tapparelle già installate.

 Qual è il risultato?

L’innovazione più evidente rispetto ai sistemi già in commercio è la combinazione sinergica di elementi in nylon fibrorinforzato e di un’anima in acciaio Guarda inox. B-Lock funziona come una colonilna vertebrale, le cui vertebre snodabili si allungano e si avvolgono sul rullo per assecondare l’apertura della tapparella.

La lamina in acciaio supporta il peso della tapparella in fase di apertura e gli elementi in nylon si bloccano tra loro quando sottoposti a compressione. In questa posizione le vertebre in nylon rinforzato di B-Lock sono compresse l’una sull’altra e formano un sistema rigido che esercita un’elevata forza di contrasto contro i tentativi di forzatura.

B-Lock garantisce una classe antieffrazione RC3 o RC2, a seconda della configurazione di montaggio, ovviamente abbinato a un sistema tapparella di classe uguale o superiore. I due anelli laterali presenti nella confezione servono a mantenere il sistema nella corretta posizione. Gli anelli si inseriscono sui rulli già montati rendendo veloce l’installazione anche quando la tapparella è installata.

Potete spiegare meglio i test che sono stati fatti sul prodotto?

Per garantire la classe antieffrazione del prodotto volevamo la certificazione di un ente esterno e ci siamo appoggiati all’Istituto Giordano. B-Lock è stato montato su una tapparella motorizzata di larghezza 125 centimetri e successivamente sono stati applicati dei carichi statici nei punti sensibili per simulare il sollevamento forzato della tapparella. Il sistema è stato testato in configurazione singola (un sistema antisollevamento B-Lock per lato) e doppia (due sistemi antisollevamento B-Lock per lato), raggiungendo rispettivamente le classi RC2 e RC3. Inoltre, B-Lock è stato testato nei laboratori fischer a oltre 15 mila cicli di apertura/chiusura corrispondenti a oltre 20 anni di utilizzo.

A chi è rivolto B-Lock?

B-Lock è un sistema professionale pensato per gli installatori di tapparelle e gli elettricisti incaricati di motorizzare tapparelle esistenti. In
realtà è un sistema così intuitivo da installare che può essere montato anche da chiunque abbia un po’ di manualità. Quello che raccomandiamo è di verificare se per la propria applicazione serva la versione a quattro o cinque snodi in base alla distanza fra il rullo e la tapparella.

Tutti i dettagli si trovano sul sito www.fischer.it nella pagina B-Lock e indicati sulla confezione del prodotto. Sul sito sono disponibili anche il video tutorial, la documentazione tecnica e le istruzioni. Ci preme far conoscere il prodotto anche agli amministratori condominiali e agli inquilini perché B-Lock è un prodotto innovativo, che concretamente garantisce la messa in sicurezza delle abitazioni.

È adatto alla maggior parte delle tapparelle in commercio: standard, slim ed European Standard e si installa su stecche in plastica, alluminio e metallo (a esclusione delle serrande commerciali).

Dove si può acquistare fischer BLock?

I prodotti fischer sono trattati da una rete capillare di distributori. Sicuramente è un prodotto focus per le rivendite di edilizia specializzata e del settore elettrico. B-Lock è confezionato in una busta contenente il kit completo, così non ci sono problemi di viti mancanti o accessori di completamento.

Per ogni tapparella sono necessari almeno due kit, a seconda della dimensione dell’apertura e della classe che si vuole raggiungere, come riportato anche nella documentazione tecnica.

Il prodotto si inserisce in una gamma di prodotti più ampia?

R. B-Lock affianca l’ampia gamma di prodotti che fischer offre per la corretta posa dei serramenti: turboviti, tasselli prolungati certificati (anche al fuoco), nastri e prodotti chimici per l’edilizia rispondenti ai parametri della Uni 11673.

I siliconi neutri e le schiume elastiche a bassa espansione fischer sono qualificati nella categoria di emissioni migliore: Ec1 Plus. Ricordiamo anche i prodotti antintrusione  legati al mondo dei fissaggi. Per esempio, il kit inferriate che permette di installare le sbarre in modo inamovibile semplicemente con tasselli, senza dover cementare nella muratura le zanche, e il kit antieffrazione dedicato ai fissaggi antieffrazione quando è presente il cappotto.

La sicurezza è il fondamento del brand fischer…

Senza dubbio! Il concetto della sicurezza è affrontato in fischer a tutto tondo: parliamo di messa in sicurezza dell’edificio con le soluzioni di rinforzo antisismico della parte strutturale e della parte impiantistica e parliamo di tutela dei beni e delle persone che ci abitano con il sistema B-Lock e i tasselli antieffrazione.

Prestiamo particolare attenzione anche alla sicurezza degli utilizzatori dei nostri prodotti e abbiamo creato Fis V Zero, la prima resina a zero emissioni: oltre a offrire ottime prestazioni, il prodotto permette così di lavorare anche in ambienti chiusi evitando il rischio di esalazioni nocive. E dal punto di vista di chi vive gli ambienti o ne fruisce per lavoro, è importante sapere che la maggior parte dei nostri prodotti chimici hanno superato il test di bassissime emissioni. Non è tutto, sappiamo infatti che un prodotto è sicuro quando è correttamente installato e da sempre offriamo corsi gratuiti di formazione sia in sede che sul territorio.

Nuovo tassello Sx Plus

Che cosa pensate del bonus sicurezza emanato di recente?

Il Bonus Sicurezza forse è passato un po’ in sordina, oscurato dal clamore del bonus ristrutturazione, ma è bene informare gli inquilini che la detrazione non è subordinata agli interventi di ristrutturazione ed è quindi possibile montare persiane di sicurezza, porte blindate, allarmi e quant’altro previsto nel bonus senza essere vincolati ad altri interventi sull’immobile. Questo permette di affrontare anche piccoli interventi, rimandati nel tempo, senza impegnarsi con somme ingenti.

Riqualificazione non prescinde da efficientamento energetico. Quali novità ha fischer in quest’ambito applicativo?

Fischer è fortemente impegnata nel sostenere la transizione verso edifici sempre più sostenibili e alimentati con energia prodotta da fonti rinnovabili. In particolare, la nostra gamma offre soluzioni per il fissaggio di pannelli per cappotti isolanti, caratterizzati da elementi di tenuta in nylon o misto nylon-acciaio per ridurre il ponte termico al minimo e sfruttare al massimo le prestazioni del cappotto.

L’innovativo design di questi ancoranti li rende inoltre compatibili anche con i più recenti materiali isolanti di origine naturale. Dal know how maturato nel mondo del fissaggio è inoltre scaturita la gamma di sistemi per il fotovoltaico, nata nel 2008 e di cui fischer Italia è Centro di Competenza per tutto il Gruppo fischer. Una gamma di prodotti e soluzioni che si è ampliata di anno in anno fino diventare una delle famiglie di prodotto più rilevanti per il Gruppo.

Ingegnere Michele Martini

Uno dei trend riguarda l’interesse del mondo condominiale per il fotovoltaico…

Il mercato del fotovoltaico corre veloce, sfruttando tecnologie sempre nuove, e richiede tempi di reazione molto rapidi, per questo l’area Ricerca & Sviluppo dedicata allo studio di questa gamma, nella sede fischer di Padova, lavora utilizzando strumenti di progettazione, simulazione, prototipazione e test all’avanguardia per riuscire a ottimizzare ogni componente del prodotto con tempi di sviluppo ridotti.

Proprio grazie a questo continuo lavoro di miglioramento sono in arrivo alcune importanti novità che alzeranno ancora una volta l’asticella delle performance e della semplicità, anche applicativa, di questa tipologia di prodotti.

È inoltre in arrivo un nuovo software che supporterà i nostri clienti nella configurazione delle sottostrutture per i loro impianti fotovoltaici impiegando i prodotti fischer, aiutandoli nel corretto dimensionamento e garantendo una progettazione sicura e corretta. Queste e altre novità saranno visibili allo stand fischer all’interno della fiera specializzata KeyEnergy, in programma dal 28 febbraio al 1 marzo 2024 a Rimini.

 

Quali altre novità di prossimo arrivo sul mercato per fischer?

Il 2023 è stato un anno ricco di novità per fischer, caratterizzato dalla più grande sfida per ogni produttore: migliorare i propri prodotti di punta. In particolare, a marzo di quest’anno abbiamo lanciato il successore del nostro tassello meccanico ad alte prestazioni, Faz II Plus, che ha mantenuto tutti i pregi del suo predecessore con importanti miglioramenti come un kit per renderlo resistente ai carichi dinamici, nuovi test di resistenza al fuoco in galleria e report che attesta la vita utile in esercizio per ben 120 anni.

Queste caratteristiche migliorate lo rendono sicuramente il tassello meccanico più adatto per tutte le opere strutturali, con un focus ancora più marcato per le opere pubbliche e i lavori in galleria.

Oltre che nell’ambito dei tasselli, proponete novità anche per altre soluzioni di fissaggio?

Sul fronte degli ancoranti chimici fischer ha fronteggiato la sfida di rinnovare uno dei suoi best-seller, Fis V Plus, che ha raggiunto un livello di performance mai visto prima per una resina chimica vinilestere universale, rinnovando il suo ruolo di riferimento assoluto sul mercato.

È stato lanciato a maggio anche Sx Plus, evoluzione del notissimo e amato tassello in nylon Sx, che da più di 20 anni è uno dei più famosi tasselli di fischer. In questo caso, migliorare un prodotto così apprezzato sul mercato e saldamente in prima posizione tra le preferenze di migliaia di installatori, è stata una sfida che ha richiesto tutto il know-how che fischer ha nel mondo del fissaggio e dei processi di stampaggio.

Sx Plus è il primo fissaggio in nylon con un meccanismo di trattenimento della vite all’interno del foro prima dell’avvitamento. Questa caratteristica consente all’installatore di lasciare in posizione l’oggetto da fissare senza tenerlo con le mani, in modo da poter lavorare più agevolmente con entrambe le mani libere. Siamo però al lavoro per diverse novità di prodotto che vedranno la luce nei prossimi mesi e per saperne di più continuate a seguire i canali fischer.

Da sinistra Fis V Plus 300ml, Fis V Plus 410ml e Fis V Zero 300 ml

 

Nella gestione di un condominio, che cosa è importante secondo fischer?

La sicurezza innanzitutto e l’efficienza dell’immobile nel suo complesso, intesa anche come confort e facilità di fruizione per chi ci abita. È inoltre importante la riuscita integrazione fra i diversi interventi perché il risultato sia ottimale nel complesso. Infine, fondamentale che i lavori siano sempre eseguiti a regola d’arte con prodotti affidabili e sicuri.

Questi e tanti altri temi si possono approfondire anche sul nostro fischer Magazine: il mensile online utile di fischer Italia. Per riceverlo basta registrarsi alla newsletter sul sito www.fischer.it

Sistemi fischer per il solare, soluzioni per l’installazione di pannelli fotovoltaici

 

di Franco Saro

Articoli Correlati

Milano skyline

In aumento il costo degli affitti

Secondo l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa il mercato delle locazioni, nella seconda parte del 2023, continua a registrare un aumento…

Sif Italia si espande con nuove acquisizioni

Sif Italia, società attiva nel settore dell’amministrazione e gestione degli immobili, quotata sul mercato Euronext Growth Milan, continua la sua…

Condominio a Milano

Coima rafforza il vertice e vara un piano triennale

Coima, gruppo di sviluppo e gestione di patrimoni immobiliari per conto di investitori istituzionali guidato da Manfredi Catella, annuncia nuove nomine…

Sei un amministratore di condominio? Un’impresa, un ente o un professionista?
Oppure un privato che abita in spazi condominiali?

Abbonati alla nostra rivista
Avatar for Michael

Autore: Michael

© 2015 - 2024 CasaCondominio - C.F. e Partita IVA 07316460158