Skip to main content

TK Elevator firma i nuovi ascensori del circuito di Formula 1 di Imola

TKE-IMOLA

Con clienti in oltre 100 Paesi e più di 50.000 dipendenti, TK Elevator si è affermata come una delle aziende di ascensori leader a livello mondiale. Il portafoglio dei prodotti include ascensori ordinari per edifici residenziali e commerciali e soluzioni innovative altamente personalizzate per grattacieli all’avanguardia.

L’azienda ha inoltre recentemente firmato i nuovi ascensori del circuito di Formula 1 all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Gli impianti verranno inaugurati in occasione del passaggio della 1000 Miglia 2023, il prossimo 13 giugno, nel 70° anniversario dell’Autodromo.

I due nuovi ascensori sono stati realizzati su misura e si inseriscono nell’ambito dei lavori di ammodernamento della struttura, anche in ottica di accessibilità, fruibilità e sostenibilità. Saranno al servizio della nuova passerella pedonale costruita al di sopra dei box che permetterà agli spettatori, in particolare agli ospiti VIP e giornalisti, di muoversi in maniera più agile, passando dalla zona della sala stampa a quella della direzione di gara senza passare dal paddock.

TKE-IMOLA

Pareti in vetro rosso Ferrari, bottoniera di serie limitata appositamente progettata TKE for Imola e una portata complessiva di 3 tonnellate rendono i nuovi ascensori un elemento indispensabile per garantire la mobilità verticale verso le tribune supportando una gestione ottimale dei flussi degli ospiti. A ogni viaggio gli ascensori saranno infatti in grado di trasportare complessivamente fino a 52 persone alla velocità di 1 metro per secondo. Inoltre, ogni cabina vanta un display TFT multimediale da 10 pollici.

TKE-IMOLA

«Siamo contenti che i nostri ascensori installati presso il circuito di Imola possano essere inaugurati in occasione del passaggio della 1000 Miglia. Un evento doppiamente speciale sia per gli appassionati che per il territorio romagnolo, visto che arriva dopo settimane in cui la popolazione e le attività locali sono state messe a dura prova da eventi meteorologici drammatici: un segnale, seppur piccolo, di ripartenza», ha commentato Omar Riva, Direttore Generale di TK Elevator Italia. «Siamo orgogliosi di poter dare il nostro contributo al restyling di questo Autodromo, che rappresenta la storia delle corse nel nostro Paese e continua ad essere una venue dal prestigio internazionale al passo coi tempi, ospitando manifestazioni come la Formula 1 e quest’anno anche la 1000 Miglia. Un contributo, il nostro, che va anche nel senso di garantire, grazie alla realizzazione di soluzioni innovative di mobilità verticale, una sempre maggiore accessibilità e inclusione anche per quanto riguarda i grandi eventi sportivi. Se pensiamo che entro il 2035 ci sarà un aumento del 70% dei viaggiatori con ridotta mobilità o con disabilità (Stime Istat – Rapporto “Conoscere la disabilità”, 2019), diventa fondamentale garantire che le strutture siano accessibili e prive di barriere architettoniche».

Articoli Correlati

Milano skyline

In aumento il costo degli affitti

Secondo l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa il mercato delle locazioni, nella seconda parte del 2023, continua a registrare un aumento…

Sif Italia si espande con nuove acquisizioni

Sif Italia, società attiva nel settore dell’amministrazione e gestione degli immobili, quotata sul mercato Euronext Growth Milan, continua la sua…

Condominio a Milano

Coima rafforza il vertice e vara un piano triennale

Coima, gruppo di sviluppo e gestione di patrimoni immobiliari per conto di investitori istituzionali guidato da Manfredi Catella, annuncia nuove nomine…

Sei un amministratore di condominio? Un’impresa, un ente o un professionista?
Oppure un privato che abita in spazi condominiali?

Abbonati alla nostra rivista
Avatar for Veronica Monaco

Autore: Veronica Monaco

© 2015 - 2024 CasaCondominio - C.F. e Partita IVA 07316460158